Ospitale del Pellegrino

Ospitale del Pellegrino – Apertura di una nuova struttura di accoglienza per i pellegrini

Sabato 13 aprile, il Vescovo di Viterbo Mons. Lino Fumagalli inaugurerà e benedirà i nuovi locali predisposti per l’accoglienza dei pellegrini che, sempre più numerosi, percorrono la via Francigena la quale, fin dal Medioevo, conduce alla tomba dall’Apostolo Pietro a Roma, per poi terminare in Terra Santa.

Tale struttura chiamata OSPITALE DEL PELLEGRINO è stata ideata, progettata e realizzata nella parrocchia Santa Maria Nuova, sotto la supervisione del parroco Don Mario Brizi. Lo scopo principale dell’OSPITALE è quello di offrire, nella normale vita parrocchiale, un’adeguata ospitalità ai pellegrini in cammino che al semplice movimento fisico, uniscono una profonda esperienza di fede e il desiderio di abbandonare, se pur temporaneamente, le comodità quotidiane per affrontare disagi e privazioni, allo scopo di raggiungere mete religiose di antica tradizione cristiana. L’OSPITALE sorge nel quartiere San Pellegrino, nel centro storico di Viterbo, in via San Pellegrino, n. 49. Fin dal medioevo, questo quartiere è stato visitato e attraversato da innumerevoli pellegrini che si dirigevano a Roma o in Terra Santa. La struttura è adiacente alla chiesa di San Pellegrino ed ha visto negli ultimi tempi un lento ma costante incremento di pellegrini francigeni, molti dei quali hanno chiesto una assistenza spirituale e partecipato con fervore e devozione cristiana, alla celebrazione del rito della “BENEDIZIONE DEL PELLEGRINO”. I locali, costituiti da 3 camere (per un totale di 12 posti letti),bagni (alcuni muniti di docce) e una grande sala, offrono ai pellegrini, rigorosamente forniti di credenziali, un ambiente accogliente e silenzioso favorendo il riposo notturno. Una struttura del genere è stata presente a Viterbo presso il convento degli
Agostiniani per alcuni anni, ma è stata chiusa due anni fa, per questo si sentiva il bisogno di offrire ai pellegrini un ambiente per riposare una notte prima di riprendere il cammino.
L’OSPITALE DEL PELLEGRINO è gestito da volontari ed accoglie con la formula donativa. Le offerte versate servono a coprire tutte le spese di manutenzione al fine di mantenere la struttura operativa.

All’inaugurazione e benedizione dei locali sono stati invitati il Consiglio Pastorale e il Consiglio degli Affari Economici della Parrocchia di Santa Maria Nuova e sarà gradita la presenza di tutti coloro che desiderano partecipare all’iniziativa.
Il referente dell’Ospitale è il Diacono Vincenzo Mirto, lui stesso pellegrino autore di numerosi pellegrinaggi a piedi in territorio nazionale; un pellegrino al servizio dei pellegrini.

 

*  *  *  *  *

 

Ospitalità e sostegno spirituale ai pellegrini che percorrono la via Francigena

OSPITALE DEL PELLEGRINO, NUOVA STRUTTURA DI ACCOGLIENZA A VITERBO

Chiesa del Pellegrino

A breve, nella Parrocchia Santa Maria Nuova termineranno i lavori per la realizzazione di una  struttura per l’accoglienza dei pellegrini che percorrono la via Francigena.

In seguito all’ intensificarsi della presenza di pellegrini che attraversano la città di Viterbo e alla già avviata iniziativa della “Benedizione del Pellegrino”, che si effettua da tempo nella chiesa di San Pellegrino, la comunità parrocchiale di Santa Maria Nuova ha maturato l’idea di realizzare un’ambiente idoneo ad offrire ospitalità ai pellegrini che si dirigono verso Roma alla Tomba di San Pietro percorrendo l’antica  via francigena, resa famosa nel X secolo dall’arcivescovo britannico Sigerico di Canterbury tra l’altro autore di un diario che contiene un resoconto dell’itinerario più antico in riferimento alla via francigena. Il progetto è quello di riservare loro un servizio di accoglienza fraterna e religiosa contenuto anche nei costi. Superate le difficoltà per individuare la sede, il progetto della Casa di Accoglienza dei pellegrini che si chiamerà “Ospitale del Pellegrino” si realizzerà entro i primi mesi del prossimo anno. L’idea è stato presentata al Vescovo di Viterbo S.E. Mons. Lino Fumagalli, il quale ha accolto ed approvato l’iniziativa con entusiasmo, incoraggiandola e a tal fine donando un contributo per le  spese di realizzazione del progetto.

L’Ospitale del Pellegrino in un  appartamento di proprietà della parrocchia in via San Pellegrino adiacente alla chiesa di San Pellegrino, quartiere medievale di Viterbo.  All’interno saranno sistemati circa 12 posti letto, ma è preventivato un incremento della disponibilità. Come nell’autentico spirito dei cammini a piedi, all’Ospitale del Pellegrino saranno accolti solo pellegrini forniti di credenziali, documento che viene rilasciato da strutture religiose o civili a coloro che intendono realizzare un cammino verso un luogo Santo.

Anche la parrocchia Santa Maria Nuova, come di consueto, dopo la benedizione e solo a chi lo desidera, rilascia una credenziale personalizzata da Viterbo a Roma nella quale sarà riportata il rito della Benedizione del Pellegrino e in aggiunta una pergamena di  avvenuta benedizione. L’attestato è personalizzato e rimane come un ricordo dell’esperienza vissuta. Molti pellegrini ricevendo la pergamena sono rimasti entusiasti, ed hanno espresso gratitudine per il rito celebrato.

 

 

Galleria

 

Rassegna stampa